I primi cinquant’anni di Eva Kant, storica compagna e complice di Diabolik.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Il festival milanese di fumetti e cartoni animati Cartoomics festeggia il compleanno con un incontro e una mostra imperdibili, dal 15 al 17 marzo a Fiera Milano Rho.

Il primo di marzo del 1963 apparve in edicola il terzo albo della saga del Re del Terrore: L’arresto di Diabolik. In quell’episodio le sorelle Giussani diedero vita a un personaggio originale, inedito, forse più provocatorio di Diabolik stesso: Eva Kant.

Oggi, dopo cinquant’anni, si celebra il suo immutato fascino con la mostra “Eva Kant, cinquant’anni da complice”.

Saranno esposti oggetti “storici” (tra questi la macchina per scrivere di Angela Giussani), tavole originali (come quelle in cui Eva Kant fa la sua prima apparizione), prime edizioni di albi e volumi, prototipi e anteprime di gadget dedicati a Eva e memorabilia di ogni genere.Il tutto arricchito da monitor con video, filmati d’epoca, fotografie e illustrazioni dedicati al personaggio e da due “totem interattivi” che permetteranno al pubblico di sfogliare a video gli albi che hanno fatto la storia di Eva Kant. In parallelo, una serie di pannelli con i disegni originali delle più belle copertine “storiche” dedicate a Eva Kant e, in più, al centro della mostra è prevista la presenza di una “vera” Range Rover Evoque, la splendida auto che ormai da due anni Eva guida spericolatamente nelle occasioni più disparate.

I visitatori di Cartoomics possono conoscere l’affascinante Lady Kant “dal vivo” e su MyCollection possono acquistare la carta da parati a lei dedicata!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...