Fotografia, rappresentazione e arte in un concorso sulle città

La fotografia tra rappresentazione, ricerca estetica e arte

La fotografia ai suoi albori veniva vissuta come strumento per la raffigurazione del paesaggio e delle costruzioni. Solo in seguito la sua funzione si è allargata a mezzi di rappresentazione della vita quotidiana, della gente comune, della strada. La diffusione della fotografia come mezzo espressivo ha nei decenni permesso lo sviluppo di una sensibilità e di canoni estetici, che l’hanno inserita di fatto tra i mezzi di indagine artistica. Altrettanto importante e determinante l’influsso delle foto nel giornalismo, in particolar modo con il reportage.

Brooklyn bridge, New York - MyCollection.it

Mycollection.it – Uno degli scorci più fotografati di New York: il Brooklyn bridge.

La tecnologia digitale ha dato un ulteriore impulso nella massificazione della comunicazione fotografica e per immagini. I criteri compostivi risalgono ai pionieri della fotografia, e sono ancora il riferimento principale per professionisti e amatori.
Tuttavia, lo smisurato allargamento del mercato ha prodotto modalità di utilizzo e di scatto del tutto nuove, fuori dai canoni ma con spunti che vengono presi sempre più in considerazione. Tra i temi più praticati dai maggiori fotografi c’è senz’altro la rappresentazione delle città: una ricerca per immagini di ciò che esse significano, cosa raccontano delle vite che ospitano e come interagiscono con i loro abitanti, in una sorta di svelamento fino all’essenza più nuda dei luoghi.

Architetti, studenti, professionisti e amatori per mettere a nudo le città

Fotografia-New-York-per-arredo-interni-MyCollection

Mycollection.it – New York è la città che ha maggiormente ispirato gli artisti della fotografia.

Su iniziativa di Giulia Desogus, Valerio Fogliati, Ambra Seghesio, neo-laureati e studenti di Architettura presso il Politecnico di Torino, è stato organizzato un concorso internazionale di fotografia incentrato sul rapporto tra uomo e architettura: la Città Nuda. Un’occasione di fermare lo sguardo sulle architetture, gli edifici, i luoghi e gli scorci che formano l’ambiente urbano e tengono le persone connesse alle città. La partecipazione al concorso la Città Nuda è gratuita e non ha limiti di età. E’ possibile consultare il bando e avere maggiori informazioni sul sito dell’iniziativa: lacittanuda.wix.com

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...