Perché ognuno di noi ha un colore preferito

Il colore è un mezzo di esercitare sull’anima un’influenza diretta. Il colore è un tasto, l’occhio il martelletto che lo colpisce, l’anima lo strumento dalle mille corde. (Vasilij Kandinskij)

La scelta dei colori che fanno parte della nostra vita è influenzata dal nostro stato d’animo e dal nostro modo di essere. Il colore ha infatti una forte componente simbolica, è portatore di significati nascosti e racconta molto della personalità di ognuno di noi.
Al di là delle sfumature e delle soggettive percezioni, la semiotica e la psicologia – soprattutto queste due scienze, ma non solo queste – ci danno la possibilità di sintetizzare la complessa gamma di interpretazioni dei colori. Ecco i colori più comuni, e una breve descrizione che ci aiuta a capire quali sono i nostri preferiti; e perché lo sono.

Bianco

Carta da parati bianca - Il bianco è il colore della purezzaIl colore bianco comprende tutti i colori dello spettro luminoso e simboleggia l’inizio di una fase vitale, la creatività e la luce. Generalmente viene associato a sentimenti di fiducia e speranza, e denota una certa fiducia nel prossimo. Rappresenta la purezza e la voglia di cambiamento, e per questo motivo ha anche un significato legato alla creatività, all’ideazione e alla novità.

Grigio

New York foto - il grigio è il colore della scopertaIl grigio è un colore neutro, e non ha connotazioni dirette con atteggiamenti psicologici. Non rappresenta caratteristiche caratteriali particolari: si potrebbe affermare che il grigio è un territorio vergine, una terra di nessuno da esplorare e da conquistare. Per questi motivi chi sceglie il grigio è probabilmente propenso a mettere una distanza tra sé e gli altri, a non lasciarsi coinvolgere. Per la sua neutralità il grigio può essere associato alla riflessione.

Nero

Carta da parati nera - Il nero è il colore dell'elleganzaIl nero è negazione, abisso e limite assoluto, oltre il quale non è dato sapere cosa si nasconda. Per questo è il colore del mistero, del buio, dell’incoscienza e di ciò che non si sa ,o non si può o vuole sapere. È totalmente opposto al bianco, ed insieme rappresentano gli opposti e i punti di massima espansione possibile della gamma cromatica. Dal punto di vista psicologico il nero è associato alla negazione, all’abbandono, al silenzio e all’energia negativa; è un colore potente e determina un cambiamento di significato e di percezione anche nei colori a cui viene accostato. Nonostante queste connotazioni, è universalmente riconosciuto come il colore dell’eleganza, e, per esteso, della sobrietà.

Blu

Cielo stellato, Van Gogh - Il blu è il colore della bellezzaIl blu ha un effetto rilassante sul sistema nervoso e aiuta a regolarizzare respiro e battito cardiaco. Questa caratteristica fisiologica influenza anche il contenuto simbolico di questo colore. Il blu è il colore della sensibilità, della pace e della soddisfazione. In un senso più ampio, il blu può essere associato ai legami della nostra vita che ci rendono stabili, sicuri e in armonia con ciò che ci circonda. Il blu denota inoltre un senso di fedeltà e unione, di completezza; e per questo viene spesso considerato il colore della bellezza. Inoltre, il suo legame simbolico con l’acqua e la profondità, lo rende un colore vicino alla meditazione e alla spiritualità.

Verde

Ninfee bianche, Monet - Il verde è il colore dell'energiaIl verde può essere considerato il colore dell’Io, ed è fortemente legato a sentimenti di autoaffermazione. Dal punto di vista psicologico rappresenta la volontà, la tenacia e la propensione all’azione; per questi motivi viene associato al cambiamento, all’energia, alla tensione positiva. Di conseguenza, chi preferisce il colore verde viene considerato un soggetto molto legato alle proprie opinioni, caratterizzato da posizioni nette, dure da cambiare, e molto incline all’etica e alla morale. ROSSO Il rosso è per eccellenza il colore dell’energia. Dal punto di vista fisiologico, questo colore ha il potere di accelerare il battito cardiaco e la respirazione in chi lo guarda. E’ il colore della fisicità ed è associato alla vitalità, alla passione e, naturalmente, all’amore e al desiderio. Generalmente chi lo sceglie è incline alla competizione, all’azione e all’eroismo. Il rosso connota inoltre l’appetito e l’appagamento sensoriale e per questo, in ottica temporale, il rosso è il colore del presente e dell’immediatezza.

Giallo

Il bacio, Klimt - Il giallo è il colore della ricchezzaIl giallo è il colore della leggerezza e dell’allegria; ha gli stessi effetti del rosso sul nostro organismo, ma attenuati. È un colore stimolante e rappresenta la potenzialità e il potere. È naturalmente e storicamente associato al sole, all’oro, alla luminosità, al potere e alla ricchezza. Anche per questo spesso la scelta di questo colore denota un bisogno o una volontà di possesso, di acquisizione. In diverse interpretazioni il giallo, a causa della sua componente instabile, possessiva ed emotiva, simboleggia la gelosi; ma anche il cambiamento e una forte propensione all’ambizione.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...